A Manila si apre il primo torneo di poker asiatico

vane.jpgMANILA – L’australiano Joe Hachem ha intascato 7.5 milioni dollari quando ha vinto il campionato del World Series of Poker nel 2005 , è sarà una delle stelle che parteciperà da venerdì al primo torneo di poker organizzato in Asia.

Ci saranno più di 200 giocatori provenienti da 30 paesi diversi, che si divertiranno al grande evento che si svolgerà all’ Hotel e Casino di Manila Hyatt.

Il torneo durerà per tre giorni ed avrà un montepremi finale la cui somma è di 500.000 dollari. Uno dei partecipanti più attesi è Vanessa Rousso, 24 anni, bionda , stella del circuito americano di questo gioco che possiede persino una laurea in economia conseguita alla Duke University.

La ragazza dichiara a AFP ” Quando ho lasciato l’università avevo 20 e non volevo né diventare un’impiegata di Wall street , né essere un’alcolizzata. Ho preso così l’indirizzo di legge all’università di Miami, ma l’ho frequentata solamente per 6 mesi. Ho promesso a mia madre che mi sarei comunque laureata, ma allo stesso tempo avevo deciso di cominciare a giocare a poker.”

“Legge era il mio piano B, dovevo pur averne uno per soddisfare le aspettative di mia mamma”

Rousso ha spiegato che l’interesse per il gioco del poker, è iniziato quando ha cominciato a studiare economia. Fa sapere che dopotutto anche questo passatempo si basa su numeri e persone.

Asserisce che è riuscita a guadagnare quasi 750.000 dollari il primo anno che ha intrapreso il gioco del poker. “Non avrei nessuma speranza di guadagnare molto durante il primo anno di diritto. Inoltre, il poker mi permette di viaggiare in tutto il mondo, e vivere come una rock star.”