Fermo lo spettacolo The Poker Lounge

The Poker LoungePresentable Productions, compagnia di produzione con sede a Cardiff, è stata costretta ad annullare la scorsa notte le registrazioni del suo spettacolo The Poker Lounge, sponsorizzato da Full Tilt, a causa delle ripercussioni finanziarie del Venerdì Nero che si sono estese al campo televisivo.

La decisione è stata presa dopo che i pagamenti di Pocket Kings, proprietario americano del sito, non sono arrivati per tempo, anche se eGaming Review ha capito che il problema è stato risolto.

Il rinvio è seguito alla dichiarazione di ieri da parte di Full Tilt sulla restituzione dei fondi dei giocatori alla luce dell’accordo con il Dipartimento di Giustizia americano per la restituzione del suo dominio .com. Tuttavia lo spettacolo è in attesa di andare in onda a Luglio dopo che Megan Stuart, produttrice esecutiva, ha detto a eGaming Review che era stato raggiunto un accordo in linea di principio al fine di riprogrammare le riprese a Maggio. “Siamo attualmente in fase di riorganizzazione della disponibilità dei giocatori, dello staff e così via” ha confermato.

Stuart ha aggiunto: “Non abbiamo risolto la situazione per il futuro, ma ci sono state date delle garanzie da Full Tilt di sui siamo soddisfatti. Sono onesti e abbiamo sempre avuto buoni rapporti con loro in passato, quindi non abbiamo preoccupazioni per i pagamenti”.

Rob Thomas, produttore dello spettacolo, ha detto: “Proprio come ogni azienda di produzione televisiva, se non abbiamo i soldi sul conto prima di girare sappiamo che è imprudente andare avanti e registrare”. Tuttavia ha aggiunto che Presentable non ha alcun problema con Full Tilt “essendo loro onesti e completamente leali”, spiega che “c’è completa fiducia tra le imprese, ma considerando quello che è successo [il Venerdì] bisogna essere cauti e avere garanzie sull’arrivo dei finanziamenti”.

Un certo numero di giocatori sono stati coinvolti nella cancellazione dello show, con il pro di Full Tilt Scott Montgomery che su Twitter ha postato: “il mio primo invito ad un torneo TV giù per lo scarico”.

Non è noto al momento sapere se i giocatori che dovrebbero apparire nel programma saranno tutti di ritorno per riprogrammare le riprese, anche se la Stuart ha detto che la maggior parte si sono dimostrati “molto comprensivi verso la situazione”.

Ogni episodio di The Poker Lounge dispone di tre professionisti di Full Tilt, un qualificato online e altri due giocatori non sponsorizzati da Full Tilt. Questi show televisivi potrebbero essere una buona occasione per diventare un giocatore di Poker professionista.

All’inizio di questa settimana Fox e ESPN hanno annunciato la cancellazione di una serie di trasmissioni di poker in programma.