Guai in Australia per Poker Stars

Comincio a provare compassione per il sito di poker online Poker Stars. Non solo hanno sofferto un duro colpo quando sono stati bersagliati dal Dipartimento di Giustizia statunitense nel Venerdì Nero di aprile, ma adesso vengono toccati da qualsiasi diceria. I media hanno recentemente dichiarato che l’azienda sta progettando di lasciare l’Australia. In pochi minuti, il mondo del poker è stato in fermento per la “notizia”, compresi i forum e le chat di poker.

Ma nel mondo delle strategie di poker, non sono le carte ma come giocate l’importante. E allora Poker Stars ha reagito, pubblicando una dichiarazione speciale, in cui si affermava che: “La voce che PokerStars ha deciso di bloccare i giocatori australiani dal 1° agosto è infondata. Se la società decide di bloccare i giocatori in Australia o in qualsiasi altro paese ne informa prima i giocatori. La stampa dovrebbe concedere un po’ di respiro al team di PokerStars. Hanno bisogno di rilassarsi un po’…