Il poker a sette carte

La maggiore parte dei giochi di poker sono giocati con una mano di cinque carte, ma ci sono quelli che usano sette carte. Spesso, questi giochi possono essere più drastici e più drammatici, perché più carte un giocatore ha, più out ( ogni carta buona per vincere una mano) lui può ottenere e più mani forti può avere. I giochi di carte condivisi come Texas Holdem, spesso hanno le mani di sette carte ma visto che cinque di queste carte sono condivise, in verità I numeri degli outs sono meno di quelli del Five-Card Draw o Stud.

Nei giochi a sette carte, spesso vedete scomesse pazze. Le persone spesso giocano due diverse mani alla volta, cercando di costituire una scala o una full house allo stesso tempo. I giocatori cercano queste mani buonissime, solo perché hanno più carte con cui possono giocare. Vedrete queste mani più spesso perché ci sono più carte in gioco.

Più carte vi danno più outs, ma fa lo stesso per i vostri avversari. Ovviamente questo è allo stesso tempo vantaggioso e svantaggioso, e lo dovete considerare. Anche con i nuts (noccioline letteralmente ma nel gergo del poker la migliore mano possibile), dovete stare attenti quando scommettete perché esiste una probabilità più grande che anche il vostro opponente abbia dei nuts.

La situazione è che nei giochi di sette carte aumenta drasticamente il fattore della sorte, quindi dovete assicurarvi di rischiare ancora meno.