L’interesse per il poker rimane molto alto

Secondo uno dei principali motori di ricerca su internet – www.Lycos.com, il poker è l’argomento più ricercato. E’ per il secondo anno di fila, che il poker guadagna la pole position. La parola poker ha attirato più interesse di MySpace, YouTube e golf. Ha persino dominato i gossip su Britney Spears.

L’interesse per il poker rimane forte – nonostante ci siano molti che affermano che ormai il suo periodo stà per finire. Tutto è iniziato nel 2003 quando un contabile del Tennessee, Chris Moneymaker ha vinto il principale evento del World Series of Poker. Era il suo primo viaggio in un casinò reale, e in quel momento è riuscito a guadagnare quasi 2,5 milioni di dollari. ( Nel frattempo il suo successo si è continuato a ricordare con gli anni).

È impossibile, citare una cifra esatta su quanti giocatori americani ci siano che si divertono con il poker, ma sono stimati tra i 50 e 75 milioni. Il poker on line ha avuto un anno piuttosto turbolento nel 2007 a causa della legge del governo americano. Nel settembre 2006, il Congresso ha approvato un mandato che ha bloccato le banche nel trasferire denaro dei giocatori online ai siti di poker online. La legislazione ha penalizzato l’industria su internet, e molti siti del gioco più popolare al mondo sono stati costretti a bloccare i clienti americani.

La legge però non ha fermato le poker rooms che continuano ad attrarre giocatori da tutto il mondo.