La Svezia pensa di espandere il poker online

swe.jpgUno studio svedese ha portato alla proposta di unire i siti dedicati al poker e gestiti dallo stato in una rete di poker online gestita dal governo. La Svezia ha già Svenska Spel, un sito di poker controllato dal governo e che opera rispettando regole di responsabilità sociale.

Lo studio aveva lo scopo di cercare di comprendere in base a quali motivazioni i giocatori avrebbero preferito siti privati rispetto a quelli gestisti dal governo. Come previsto, un maggior numero di tornei con premi più ricchi ed i bonus speciali per chi si registra sono state tra le motivazioni più diffuse.

Creando un link tra Svenska Spel e gli altri siti di poker governativi, la dimensione dei tornei e dei premi può essere significativamente aumentata. Il problema di combattere i bonus invece è più difficile. I siti dello stato non possono offrire bonus direttamente, perché violerebbero le leggi che impediscono di incoraggiare il gioco d’azzardo.

Tuttavia i siti gestiti dal governo svedese potrebbero affidare all’esterno parte delle attività ad altri siti nazionali come ad esempio il sito di poker gestito Austrian Lotteries. Questo tipo di soluzione richiederebbe un accordo per continuare a rispettare le regole di responsabilità sociale Svedesi.

La Svezia è desiderosa di “rubare” giocatori ai siti privati in modo da evitare effetti economici e sociali indesiderabili che sembrano derivare da siti profit. Funzionari svedesi hanno fatto notare che mettere in comune i giocatori darà una concreta possibilità di concorrere con il settore privato dei casinò, e che la collaborazione internazionale potrà portare anche ad una messa in comune dei giocatori nel prossimo futuro.