L’invasione americana

beatles.jpgNegl’Anni 60 una band inglese arrivò negli Stati Uniti e da quel giorno tutto è cambiato. Certamente, la folla di ragazzine che gridavano a squarcia gola le quali hanno dato il benvenuto all’aeroporto non erano certo diverse da quelle che avevano tirato i propri reggiseni verso Elvis; e la musica non era più gridata come che quella del “Jailhouse Rock” ma c’era qualcosa di diverso da questa invasione Britannica.

I Beatles arrivarono con quel certo manierismo affascinante inglese e qualsiasi madre sarebbe stata felice di far uscire la propria figlia con uno di questi ragazzi. Ma questo manierismo portava anche un erotismo che avrebbe fatto comportare le stesse figlie in un modo che avrebbe fatto arrossire Linda Lovelace.

Questo era lo shock emotivamente conflittuale della cultura pop di cui ancora stavamo risentendo quando i Nirvana stavano facendo milioni di dollari sulla canzone “Smells like teen spirit” e sentendosi in colpa di essere ricchi si buttarono su droga e armi.

Sono passati tre decenni da quando l’Inghilterra esportò i Beatles agli Stati Uniti e cambiò i nostri gusti in musica e taglio di capelli da uomo. Gli Stati Uniti stanno adesso stanno contrattaccando e sappiamo solo noi come: stanno spedendo i giocatori di poker a Londra a giocare con la propria cultura.

Il WSOP Europeo inizierà a Londra, Inghilterra il 6 settembre. Alcuni dei giocatori che attraverseranno l’ Atlantico dagli Stati Uniti per partecipare a questo evento saranno: Phil Ivey, Doyle Brunson, Erik Seidel, Jennifer Harman, Howard Lederer, Allen Cunningham and Phil Hellmuth.

Come il Campionato Mondiale di Poker giocato a Las Vegas, questo comprenderà degl’eventi minori e l’evento principale che costerà ad ogni giocatore £10,000. Dopo l’invasione Britannica alcuni membri dei Beatles hanno deciso di spostarsi negli Stati Uniti. Dopo che la WSOP Europea si concluderà, forse anche alcuni dei nostri giocatori rimarranno in Inghilterra.

Scambiare Phil Hellmuth per John Lennon non sarebbe giusto e forse per rendere il patto un pò più equo potremmo inviare Todd Brunson, Jennifer Leigh, e Dennis Rodman. A quel punto potremmo chiamarlo un patto giusto.