I maestri della distrazione

Si potrebbero chiamare esperti della distrazione, maestri della confusione…qualsiasi parola o frase, questi sono i coloro a cui mi riferisco. Al poker, il punto del “distrattore” è di mettere a disagio i concorrenti e di scombussarli (ragazzi fatemi respirare, ve lo potete andare a vedere sul dizionario), questo farà soffrire la loro concentrazione.

Chiaramente, questi “maestri” non mostreranno i propri trucchi distrazione se il piatto è di pietosi $100, ma li riservano per i momenti chiave. Ci sono diversi modi di distrarre gli avversari, e non voglio nemmeno menzionare lo sporco trucco della giocatrice donna di mostare il proprio decoltè a tutti, questo si merita una colonna a parte…

Questo tipo di esperti distraggono, facendo domande, rumori che veramente distraggono. Ridere non vi distrae se siete concentrati, tossire non vi distare se non siete concentrati , ma pensate cosa possa fare un rutto sonoro. Il parlare è un’altra di quelle cose che anche se il bersaglio non sia la persona a cui la conversazione sia rivolta, è la natura umana che ci porta ad ascoltare se una conversazione stia circolando nelle nostre orecchie.

Quindi se volete adottare questi trucchi nella vostra prossima partita a poker, lasciatemi dare un consiglio, non andate a finire a cazzotti, ok?