Possono i Bots battere gli Umani?

bots.jpgMolti giocatori scettici potrebbero dichiarare che un programma capace di leggere le carte dell’avversario e di batterle in tempo reale è ancora al livello di sogno e non una realtà che riusciremo a vivere molto presto.

Questi insistono che i bot di questa generazione sono di certo incredibili ma non riescono ancora a sconfiggere i migliori della razza umana. Alcuni circoli dall’altra parte del recinto non sono d’accordo,e dicono che c’è già un bot che potrebbe mettere in difficoltà gli umani. Il nome del gruppo: Gruppo Ricerca Poker Computer, proveniente dall’Università di Alberta. E il loro prodotto:l’automa chiamato Vet Bot. Idealmente questo automa potrebbe giocare al livello di master, ma per adesso, è eccellente solo nel gioco con 2 giocatori.

Questo Vet Bot è stato usato da esperti e ricercatori dell’IA (Intelligenza Artificiale). Secondo Billings (l’uomo di punta della squadra di programmatori), negli scacchi c’è solo bisogno di calcolare, ma nel poker, si ha bisogno di un programma che sia capace di pensare e ragionare. (Sono pronto a discutere quello che Billings ha detto sugli scacchi, perché non è assolutamente vero. Gli scacchi non funzionano solo a calcoli, ma dovrò aspettare di essere presentato a Billings, visto che non mi piace discutere con estranei.)

Nel caso del Vex Bot, hanno aggiunto una sfera di capacità IA sulle possibilità del computer. (NON SO VOI, ma io vorrei proprio vedere il Vex Bot sconfiggere 3 vincitori del WSOP- in successione- prima di credere che il Vex Bot sia una novità vincente. AH, quelli che ho in mente sono i campioni dell’evento principale della WSOP.)