Strategie Poker, brutti ma vincenti

Quando siete vicino al denaro, e state per entrare in quella bolla, avete quasi raggiunto la fine, ma siete anche a quel punto in cui non potete fare una singola mossa sbagliata. Siete al punto in cui ogni gettone/chips conta e anche una piccola perdita vi può far fallire.

A questo punto, il torneo è tutto gestione e rischi. Avete raggiunto la fine e adesso state cercando di rimanere a quel punto. Il vostro impegno è di giocare il più conservativamente possibile. Fate finta di essere Pat Robinson. Giocate come lui.

Quando siete alla fine e vicino al piatto, dovete smettere di giocare per la posizione. A questo punto, siete in posizione. Invece di giocare per la posizione, cercate solamente di mantenerla e lasciate che gli altri nelle posizioni più alte facciano gli sbagli e questo vi farà raggiungete una posizione più alta.

Non prendete un rischio inutile, lasciate invece che i vostri opponenti prendano i rischi e approfitate di quelli. Non giocate per mostrare il vostro gioco. Giocate per vincere.