Usa, per Wexler il poker è gioco d’abilità

Robert Wexler membro del congresso della Florida ha introdotto una legge che protegge le capacità gioco. La mossa sta cercando di bilanciare lo scombussolamento causato in tutto il mondo lo scorso ottobre dalla Unlawful Internet Gambling Enforcement Act (UIGEA).

Wexler è uno dei quattro membri del congresso statunitense che hanno passato diverse leggi per eliminare certi aspetti proibitivi causati dalla UIGEA. La proposta di legge sul gioco d’abilità di Wexler suggerisce che i cittadini americani dovrebbero essere liberi di giocare al poker online in aggiunta ad altre esenzioni che includono le corse dei cavalli e le lotterie.

La proposta die legge sui giochi d’abilità promette di dare agli americani più controllo e scelta per quanto riguarda il tempo libero e la spesa. La UIGEA è una delle leggi più restrittive che siano state passate in america nello scorso decennio. Questo rozzo metodo è stato usato perchè sembra essere quello più fattibile.